Statuto   |   Struttura   |   Aree di Attivitą   |   Eventi   |   Links

 

attivitą svolte

lavoro

formazione

pari opportunitą

 documenti

 leggi

 

Legge 125 - 10 aprile 1991

Azioni positive per la realizzazione della paritą uomo-donna nel lavoro
Ha lo scopo di favorire l’occupazione femminile e di realizzare l’uguaglianza sostanziale tra donne e uomini nel lavoro dipendente, pubblico e privato, attraverso l’adozione di misure denominate “azioni positive” per le donne. Per dare attuazione alle finalitą della legge 125, il Comitato Nazionale di paritą e pari opportunitą formula ogni anno un programma obiettivo in cui vengono indicati gli obiettivi prioritari che i progetti di “azioni positive” devono perseguire.
scarica il .pdf

Decreto attuativo della legge 125
scarica il .pdf

Legge 215 - 25 febbraio 1992

Azioni positive per l'imprenditoria femminile
Ha lo scopo di promuovere l’uguaglianza sostanziale e le pari opportunitą per donne e uomini nell’attivitą economica e imprenditoriale. E’ uno strumento per finanziare e promuovere le imprese femminili. E’ stata attivata nel 1997 e finora sono stati emanati quattro bandi. Nel 2000 č stato emanato un nuovo regolamento che ha innovato in maniera significativa l’applicazione di questa legge.
scarica il .pdf

DPR 314

Regolamento per l'applicazione della legge 215
scarica il .pdf

Legge 53 - 8 marzo 2000

Disposizioni per il sostegno della maternitą e della paternitą, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle cittą
Ha lo scopo di promuovere un equilibrio tra tempi di lavoro, tempi di vita familiare e sociale, tempi per la formazione personale, attraverso l’istituzione di congedi per i genitori e formativi. In particolare l’art. 9 prevede contributi a favore di aziende che applichino accordi contrattuali che prevedono azioni positive per la flessibilitą.
scarica il .pdf

DM 15-5-2001
Decreto per l'attuazione dell'art. 9 della legge 53
scarica il .pdf

Decreto legislativo 196 - 23 maggio 2000

Disciplina dell'attivitą delle consigliere e dei consiglieri di paritą e disposizioni in materia di azioni positive
Ha lo scopo di superare le insufficienze della legge 125, per questo viene definito “nuova 125”. Si propone di ridefinire e potenziare le funzioni e gli strumenti delle consigliere e dei consiglieri di paritą, di migliorare l’efficienza delle azioni positive e di adeguare e rendere pił incisiva l’azione contro le discriminazioni.
scarica il .pdf

 

 
info@fondazionezaninoni.org ilNegro@06
    Fondazione A.J. Zaninoni - Ente Morale - via Zambonate 33 - 24122 Bergamo - tel 035.240907 - fax 035.3831903